Giovedì 1 dicembre 2022, dalle ore 19.00, il Propeller Club – Port of Genoa ha tenuto la
sua tradizionale riunione prenatalizia presso il Ristorante “Al Settimo Cielo” del Grand
Hotel Savoia con un evento che ha avuto il suo fulcro in un incontro con i seguenti relatori
(in ordine alfabetico):

Rocco BOZZELLI, Enrico MOLISANI

Sul tema
“LA SVOLTA DELLE CROCIERE: SOSTENIBILITA’ E PROSPETTIVE FUTURE
NEL DOPO COVID”

L’incontro è iniziato con un aperitivo durante il quale sono stati distribuiti cotillons alle
signore offerti dal Club e piccoli presenti offerti ai partecipanti dalla F.lli Cosulich e dai
Rimorchiatori Riuniti Srl. Che sono stati ringraziati. Successivamente, la Presidente, Giorgia
BOI, ha salutato i presenti ed i relatori ed ha poi presentato i nuovi Soci (Avv. Valentina
Bellalba, Dott. Francesco Ferrari ed Avv. Gabriele Mel), consegnando l’attestato di
appartenenza al Club e rivolgendo loro calorose parole di benvenuto ed, in particolare,
ricordando, il papà del dott. Francesco Ferrari, nostro indimenticabile socio, Dott. Pierluigi
Ferrari.
La Presidente ha poi proceduto alla consegna della Targa Mariano Maresca, giunta alla
sua quarta edizione ed attribuita quest’anno – come da delibera del Consiglio Direttivo – al
Dott. Augusto Cosulich, ben noto imprenditore del mondo dello shipping (Pres. e AD della
Capogruppo Fratelli Cosulich Spa) il quale non solo ha inciso significativamente con la sua
attività sullo shipping genovese, ma ha anche dato ampi segnali di resilienza e di forte
volontà costruttiva nell’ambito dello shipping nazionale; il Dott. Cosulich ha rivolto parole
di saluto e di ringraziamento, apprezzando molto la Targa.
Ha preso poi la parola all’Assessore Dott. Francesco Maresca, il quale ha portato i saluti
istituzionali in rappresentanza del Sindaco del Comune di Genova.

Successivamente, il Consigliere Segretario, Avv. Enrico MOLISANI, organizzatore e
moderatore dell’evento, ha introdotto l’argomento della serata evidenziando l’importanza
che la sostenibilità riveste in questo periodo. Oggi, infatti l’attività di business deve essere
approcciata in modo diverso rispetto al passato, giacchè deve rispettare i criteri previsti
dall’acronimo ESG: Environmental, Sustainability, Governance. Questo acronimo presenta
una trasversalità di tematiche e indica gli aspetti su cui le aziende dovrebbero
concentrarsi, garantendo il rispetto di alcune misure e fissando obiettivi da perseguire nel
medio e lungo termine.

L’Avv. Molisani ha poi lasciato la parola al Dott. Rocco BOZZELLI di MSC Cruises S.A. il
quale ha innanzitutto mostrato due video in cui ha presentato la nuova nave ammiraglia di
MSC: “World Europa”.
Ha poi incentrato il proprio intervento sul tema della sostenibilità, spiegando, in
particolare, come tale concetto abbia traslato il proprio significato in questi ultimi tre anni.
Nel periodo della pandemia la sostenibilità era infatti intesa come sopravvivenza
aziendale: in questo periodo MSC ha dovuto intraprendere azioni al fine di trovare
soluzioni per permettere la vacanza in crociera durante il periodo delle restrizioni.
Sono stati implementati protocolli di sicurezza e messe in atto azioni per garantire la
sicurezza; un esempio è rappresentato dall’introduzione delle escursioni cosiddette “in
bolla”.
Tutto questo, oltre ad aver permesso alla crociera di diventare una delle vacanze più
sicure degli ultimi anni, ha permesso una grande crescita personale a livello aziendale e di
acquisire consapevolezza su quanto i clienti MSC sono affezionati a questo brand.
Superato il periodo di crisi legato al Covid, il concetto di sostenibilità è stato invece inteso
da un punto di vista prevalentemente ambientale.
L’obbiettivo è quello di raggiungere “emissioni nette zero” di gas serra entro il 2050 e
ottenere una riduzione del 40% entro il 2030.
Per ottenere ciò occorre in futuro investire in tecnologie avanzate ed innovative in grado
di ridurre le emissioni.
Rivestono inoltre un ruolo molto importante la ricerca e sviluppo per l’individuazione di
nuovi sistemi di gestione energetica e una collaborazione tra i partnerS e gli attori
dell’industria e i governi.
Importanti spunti di riflessione sono arrivati da numerosi interventi, tra i quali si ricordano
in particolare quelli di Lorenzo Pollicardo, Nicola Capuzzo, Laura Mennone, Gian Enzo
Duci, Giorgia Boi.

Al termine delle relazioni, la Presidente ha ringraziato i relatori, consegnando loro un
presente da parte del Propeller Club; alla fine della bella serata tutti i soci hanno fatto il
brindisi natalizio augurandosi buone feste e dandosi appuntamento al prossimo anno che
prevede una serie di appuntamenti tra tradizione ed innovatività.

LA SVOLTA DELLE CROCIERE: SOSTENIBILITA’ E PROSPETTIVE FUTURE NEL DOPO COVID